QNA > Consigli sull'amore > Consigli per la vita d'amore > Amore > Incontri Consigli > Questionario del sondaggio > Domanda personale > Ho Usato La Mia Ragazza Per Una Relazione Sessuale Nell'ultimo Anno. Mi Ama Più Di Chiunque Altro E Farebbe Qualsiasi Cosa Per Me. Il Fatto È Che Ora Provo Dei Sentimenti Per Lei E La Amo Più Di Quanto Potrei Mai Amare Chiunque Altro. Pensi Che Dovrei Confessarle Che All'inizio Della Nostra Relazione La Usavo Solo Per Fare Sesso?

Ho usato la mia ragazza per una relazione sessuale nell'ultimo anno. Mi ama più di chiunque altro e farebbe qualsiasi cosa per me. Il fatto è che ora provo dei sentimenti per lei e la amo più di quanto potrei mai amare chiunque altro. Pensi che dovrei confessarle che all'inizio della nostra relazione la usavo solo per fare sesso?

Mi è sempre stato detto che "l'onestà è una virtù".

Ho anche visto tutti i tipi di "bugie bianche", "bugie grigie", bugie "Babbo Natale" ecc.

Mi è sempre stato detto "il vero amore non è sesso", "non lasciare che i ragazzi ti usino come strumento sessuale!"

Da un certo momento ho iniziato a desiderare il sesso. In seguito ho capito che anche la maggior parte delle persone vuole fare sesso, sia uomini che donne, così come noi vogliamo il cibo.

Ho sperimentato il romanticismo. Quei sentimenti elettrizzanti, da batticuore, da farmi sorridere e da farmi piangere. Ho sentito il desiderio sessuale nella storia d'amore. Così ha fatto il mio partner. Il desiderio mi spinge ad amare? O l'amore mi spinge a desiderare? Sto usando il mio partner come strumento sessuale? Mi sta usando? È un vero amore?

Ho provato fino in fondo a distinguere amore, amicizia, sesso, uso ... Ho provato fino in fondo a dire vero o falso.

Non sono riuscito.

Tutto sembra mescolarsi insieme.

Mi ha dato un giro. L'ho aiutato a presentare la dichiarazione dei redditi. Mi ha offerto un pasto. Gli ho regalato uno zaino. Qual è la differenza tra "usa le persone", "aiuta le persone" e "fai un favore alle persone?"

Abbiamo condiviso sesso, cibo, programmi TV, viaggi e barzellette. Abbiamo condiviso sentimenti. Eravamo in una "relazione sessuale" o in una "relazione romantica"?

Vai a definirli.

Ho rinunciato a distinguerli. Ho smesso di definire cos'è il vero amore.

Mi sentivo caldo e dolce. si sentiva caldo e dolce. Siamo stati caldi e dolci.

Questo è tutto.

Gli parlerei della mia confusione?

Se anche lui era confuso, se gli piaceva parlarne, se il discorso lo faceva stare bene, perché no?

Se non aveva una tale confusione, se non gli piaceva un argomento del genere, se un discorso del genere lo avrebbe fatto sentire male o triste, allora no. Perché dovrei farlo sentire male o triste?

Quello che farei è baciarlo, abbracciarlo e che lui.

La vita è troppo breve per definire le cose e giudicare i sentimenti. Scelgo di godermeli e basta.

Non so ancora cosa sia il "vero amore", ma sento che il calore e la cura che abbiamo condiviso l'uno con l'altro è così vero.

Di Ela Nuckels

Come parlare con la mia ragazza :: Todoroki e Midoriya stanno uscendo insieme?